La Focus Area 2 della Priorità 2 ha come:

Obiettivo. Favorire l'ingresso di agricoltori adeguatamente qualificati nel settore agricolo, ed in particolare il ricambio generazionale.
Target. Percentuale di imprese agricole che beneficiano del supporto del Regolamento per lo sviluppo rurale per lo sviluppo dell'attività/investimenti di giovani agricoltori.

In risposta ai seguenti fabbisogni:

FB03. Favorire l’ingresso dei giovani e il ricambio generazionale con assunzione di responsabilità imprenditoriale
FB05. Accrescere il livello di competenza degli operatori
FB06. Miglioramento della redditività delle imprese agricole, forestali e agroalimentari
FB07. Aumento dell’integrazione territoriale delle imprese agricole, forestali e agroalimentari
FB08. Favorire l'accesso al credito
FB10. Favorire innovazione, differenziazione di prodotto, logistica e nuove forme di commercializzazione

Linee di Intervento proposte

41. Aiuto all'avviamento di imprese per giovani agricoltori

42. Sostegno per azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze

43. Sostegno per azioni di informazione e di dimostrazione

44. Sostegno per scambi interaziendali di breve durata nel settore agricolo e forestale, nonché per visite di aziende agricole e forestali
  • Non prioritaria per FEDERAZIONE DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL VENETO perchè: non permette miglioramenti significativi della competitività aziendale, in quanto difficilmente gestibile e monitorabile

45. Sostegno per utilizzo servizi di consulenza da parte delle aziende

46. Sostegno per il miglioramento e la sostenibilità delle prestazioni globali dell'azienda (ristrutturazione) Investimenti strutturali e dotazionali

47. Sostegno per il miglioramento e la sostenibilità delle prestazioni globali dell'azienda (ristrutturazione) Investimenti volti alla riduzione del'impatto ambientale

48. Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole.
  • Non prioritaria per ASSOENOLOGI - RAPPRESENTANTE perchè: meglio concentrare le risorse per le attività agricole
  • Non prioritaria per LIPU - LEGA ITALIANA PROTEZIONE UCCELLI perchè: Alcune attività extra-agricole potrebbero consistere nell’utilizzo di biomasse e biocombustibili per scopi energetici. L'aumento della domanda di queste materie prime può rendere economicamente conveniente trasformare habitat agricoli importanti per la biodiversità (prati stabili, pascoli, seminativi estensivi) e aree seminaturali non sfruttate dal punto di vista agricolo in ambienti non sempre altrettanto favorevoli. Ciò si pone in contrasto con le finalità della Priorità 4 (v. anche nostre considerazioni alla linea di intervento 114).

49. Pagamenti annuali o una tantum agli agricoltori ammissibili al regime per i piccoli agricoltori e che cedono permanentemente la propria azienda a un altro agricoltore
  • Non prioritaria per FORUM GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI - RAPPRESENTANTE SATTIN CHIARA perchè: Non prioritaria se non si specifica che l’aiuto è rivolto a coloro che cedono l’azienda (da vedere come) ad un GIOVANE agricoltore, non ad un ALTRO agricoltore.
  • Non prioritaria per FEDERAZIONE DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL VENETO perchè: si ritiene l'intervento non portatore di benefici significativi, anzi potrebbe essere considerato alla stregua di un "disinvestimento".

50. Sostegno per la costituzione e gestione dei gruppi operativi dei PEI in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura
  • Non prioritaria per ASSOENOLOGI - RAPPRESENTANTE perchè: dispendio di risorse economiche, meglio concentrare risorse su altre linee di intervento
  • Non prioritaria per FEDERAZIONE DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL VENETO perchè: già presenti numerosi enti, associazioni e gruppi che si occupano dell'argomento

51. Sostegno per progetti pilota. Sostegno per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agroalimentare e forestale

52. Sostegno per progetti pilota. Sostegno per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie nel settore agroalimentare e forestale
  • Non prioritaria per GAL - RAPPRESENTANTE DEI GAL DI PIANURA perchè: non si comprende la differenza con la Linea d'intervento 51
  • Non prioritaria per LIPU - LEGA ITALIANA PROTEZIONE UCCELLI perchè: Linea di intervento uguale alla n. 51
  • Non prioritaria per FEDERAZIONE DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL VENETO perchè: Si ripete il punto precedente 51 e pertanto risulta ripetitivo.

53. Sostegno per il miglioramento e la sostenibilità delle prestazioni globali dell'azienda (ristrutturazione)


Interventi suggeriti:

4.2. Sostegno agli investimenti per la trasformazione/ commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli
Questa Linea di Intervento è prioritaria per FEDERAZIONE DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEI DOTTORI AGRONOMI E DOTTORI FORESTALI DEL VENETO perché:
Verrebbero così soddisfatti i codici fabbisogni FB03, FB06 e FB26. Motivazione: è importante non solo potenziare la produttività ed il rispetto dell’ambiente, ma anche curare e migliorare le fasi di trasformazione e vendita del prodotto aziendale, in quanto sono fonti di un non indifferente incremento del valore aggiunto delle produzioni per le aziende coinvolte.
6.1. Aiuto all'avviamento di imprese per giovani agricoltori
Questa Linea di Intervento è prioritaria per ASSOCIAZIONE VENETA PRODUTTORI BIOLOGICI A.Ve.Pro.Bi. - RAPPRESENTANTE ASSOCIAZIONI VENETE DEI PRO perché:
Aiutare maggiormente i giovani agricoltori che vogliono da subito iniziare con il metodo dell'agricoltura biologica.